affitta sale meeting

ricerca avanzata

Il Nostro Cartellone Culturale

Lunedì 22 ottobre 2018, ore 15.00 Caffè Letterari III serie 2018

02.02.2020. LA NOTTE CHE USCIMMO DALL'EURO

Lunedì 22 ottobre 2018, ore 18.00 #Non solo food. Ieri, oggi e domani della cucina in Piemonte

Alimentazione 3.0: il valore del cibo e le nuove tendenze. Cucina vegana, street food, sapori esotici, cucine internazionali e tradizionali

23 Ottobre 2018, eccezionalmente ore 19.00 Martedì Sera III serie 2018

ITALIA-EUROPA: QUALE FUTURO ECONOMICO-POLITICO?

Anteprima lunedì 29 ottobre 2018, ore 15.00 Caffè Letterari III serie 2018

LE RUGHE DEL SORRISO

Lunedì 29 ottobre 2018, ore 18.00 #Non solo food. Ieri, oggi e domani della cucina in Piemonte

Alla scoperta della cucina piemontese e di una delle sue principali star: la pasta

Lunedì 5 novembre 2018, ore 15.00 Caffè Letterari III serie 2018

LA VERITA' DEL PROCESSO ANDREOTTI

Lunedì 5 novembre 2018, ore 18.00 #Non solo food. Ieri, oggi e domani della cucina in Piemonte

Educazione alimentare: scuola, sport e benessere

Lunedì 12 novembre 2018, ore 15.00 Caffè Letterari III serie 2018

LA RAGAZZA CON LA LEICA

Lunedì 12 novembre 2018, ore 18.00 #Non solo food. Ieri, oggi e domani della cucina in Piemonte

Le nuove strategie per l'export dell'industria agroalimentare

Lunedì 19 novembre 2018, ore 15.00 Caffè Letterari III serie 2018

IL GRANDE GUALINO. VITA ED AVVENTURE DI UN UOMO DEL NOVECENTO

News ed eventi in evidenza

Lunedì 22 ottobre 2018, ore 18.00 eventi culturali

Alimentazione 3.0: il valore del cibo e le nuove tendenze. Cucina vegana, street food, sapori esotici, cucine internazionali e tradizionali

Appuntamento con lo chef della “Trattoria Zappatori” di Pinerolo,  Christian Milone e con Rocco Moliterni, giornalista, cronista e critico gastronomico che parleranno di “Alimentazione 3.0: il valore del cibo e le nuove tendenze”. Cucina vegana, street food, sapori esotici, cucine internazionali e tradizionali. L’incontro vuole fornire indicazioni sull’evoluzione delle tematiche alimentari più attuali legate all’impresa e alla ristorazione. Un’opportuna panoramica sui presenti e futuri mercati dei prodotti alimentari e le nuove tendenze legate ai gusti dei consumatori.

Lunedì 22 ottobre 2018, ore 15.00 eventi culturali

02.02.2020. La notte che uscimmo dall'euro

Sergio Rizzo, autore e vice direttore di Repubblica,  insieme al giornalista  Salvatore Tropea,  presenterà “02.02.2020 La notte che uscimmo dall’euro”, edito da Feltrinelli. In quest’opera ambientata nel prossimo futuro, Sergio Rizzo immagina  in una domenica di febbraio l’uscita del nostro Paese dalla moneta unica. Con uno scenario politico e sociale fantascientifico.  2 febbraio 2020. È tutto pronto, il grafico incisore che ha avuto dal ministro dell'Economia l'incarico di disegnare la Lira Nuova ha finito, il punto di verde è perfetto. Banconote e monete verranno messe in circolazione a partire dalla mezzanotte.

23 ottobre 2018, ore 19.00 eventi culturali

Italia-Europa: quale futuro economico-politico?

Carlo Cottarelli, il noto economista, per alcuni giorni incaricato di formare il governo, dialogando con il direttore de La Stampa, Maurizio Molinari, affronterà il tema “Italia-Europa: quale futuro economico-politico”, per fornirci un quadro generale della situazione economico politica attuale e delle prospettive future. L’incontro è organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, che fornirà ai colleghi i crediti formativi secondo la piattaforma nazionale per l’aggiornamento professionale.

Lunedì 29 ottobre 2018, ore 18.00 eventi culturali

Alla scoperta della cucina piemontese di una delle sue principali star: la pasta

Appuntamento con lo chef del “Ristorante Del Cambio”, Matteo Baronetto e limprenditore e amministratore delegato di Pasta Berruto SpA, Stefano Berruto, coordinati da  Luca Iaccarino, giornalista-blogger. “Alla scoperta della cucina piemontese e di una delle sue principali star: la pasta” è il tema di questo incontro. La cucina piemontese si può definire fra le più raffinate del nostro paese, ricca di sapori e frutto di una tradizione culinaria antica, tramandata dalle antiche corti nobiliari. I piemontesi, per loro natura sobri, ma anche amanti della buona tavola, hanno menù ricchi e articolati. La tradizione della pasta in questa regione comprende soprattutto le paste fresche all’uovo, legate ai momenti tipici della domenica o delle festività. Stefano Berruto è oggi l’erede della tradizione pastaia di famiglia, iniziata con la gestione di un antico mulino e culminata nell’odierna avventura imprenditoriale di Pasta Berruto.

Lunedì 29 ottobre 2018, ore 15.00 eventi culturali

Le rughe del sorriso

Carmine Abate, già vincitore del Premio Campiello nel 2012, dialogando con Alberto Sinigaglia, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, presenterà in anteprima “Le rughe del sorriso”, edito da Mondadori. Sahra si muove nel mondo con eleganza e fierezza ed è accesa, sotto il velo, da un sorriso enigmatico, luminoso. È una giovane somala che vive con la cognata Faaduma e la nipotina Maryan nel centro di seconda accoglienza di un paese in Calabria. Finché un giorno sparisce, lasciando tutti sgomenti e increduli. A mettersi sulle sue tracce, "come un investigatore innamorato", è il suo insegnante di italiano, Antonio Cerasa, che mentre la cerca ne ricostruisce la storia segreta e avvincente, drammatica e attualissima.

Lunedì 5 novembre 2018, ore 18.00 eventi culturali

Educazione alimentare: scuola, sport e benessere

Appuntamento con la chef del “Ristorante Gardenia” di Caluso, Mariangela Susigan che, insieme a Giorgio Calabrese, docente di Dietetica e Nutrizione Umana  e Maria Caramelli, direttrice generale dell’Istituto Zooprofilattico del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta,  approfondirà il tema “Educazione alimentare: scuola, sport e benessere”. Il ruolo della scuola, del territorio e delle aziende, unita ad una capillare attività di controllo sugli alimenti, è fondamentale per la condivisione e messa a punto di contenuti, azioni, metodologie e strumenti per la stesura di linee guida per l’educazione alimentare delle persone. L’esercizio fisico e l’attività sportiva sono fondamentali per favorire il pieno sviluppo dell’organismo e per promuovere e mantenere uno stato di salute ottimale sia a breve che a lungo termine.  Parteciperà all’incontro Francesca Angeleri, autrice e giornalista in veste di moderatrice.

Lunedì 5 novembre 2018, ore 15.00 eventti culturali

La verità sul processo Andreotti

I Giudici Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte,  dialogando con il giornalista Ettore Boffano, presenteranno “La verità sul processo Andreotti”,  edito da Laterza.   “Assolto! Assolto! Assolto!” Parole urlate a piena gola in un telefonino, sottolineate con un energico pugno sul tavolo, in mezzo ad una folla di microfoni e telecamere, da un avvocato in toga raggiante di felicità. Era Giulia Bongiorno, nell’atto di comunicare al suo cliente l’esito di un processo. Tanta esultanza dipendeva dal fatto che il suo cliente non era un imputato “qualunque”, ma Giulio Andreotti: l’uomo politico più potente dei primi quarant’anni della Repubblica italiana. Il libro nasce dall’esigenza di volere chiarire probabili dubbi su quella che è stata la “cosiddetta” assoluzione di Andreotti.

Lunedì 12 novembre 2018, ore 18.00 eventi culturali

Le nuove strategie per l'export dell'industria agroalimentare

Le nuove strategie per l’export dell’industria agroalimentare”. Vedrà protagonisti Giovanni Grasso, Managing Director del “Ristorante La Credenzadi San Maurizio Canavese e  l’imprenditrice Roberta Ceretto, figlia di Bruno che, insieme al fratello Marcello, ha legato il proprio nome a prodotti di culto come Barolo e Barbaresco, ma anche al Blangè ed all’Arneis del Roero. Insieme al responsabile del Servizio Agri Agro di Crédit Agricole Cariparma, Emanuele Fontana,  dialogheranno con il giornalista de La Stampa, Luca Ferrua. Conoscere e conquistare i mercati esteri è una tappa fondamentale anche per le aziende dell'agroalimentare, piccole o grandi che siano. Un concentrato di potenzialità ancora non del tutto espresse: l'agroalimentare è un volano per l'economia italiana che presenta ancora decisi margini di crescita.

Lunedì 12 novembre 2018, ore 15.00 eventi culturali

La ragazza con la Leica

La vincitrice del Premio Strega 2018, Helena Janeczek, dialogando con Tarcisio Mazzeo, Responsabile TgR Rai Piemonte, presenterà “La ragazza con la Leica”, edizione Guanda. Il 1° agosto 1937 una sfilata piena di bandiere rosse attraversa Parigi. È il corteo funebre per Gerda Taro, la prima fotografa caduta su un campo di battaglia. Proprio quel giorno avrebbe compiuto ventisette anni. Robert Capa, in prima fila, è distrutto: erano stati felici insieme, lui le aveva insegnato a usare la Leica e poi erano partiti tutti e due per la Guerra di Spagna. Nella folla seguono altri che sono legati a Gerda da molto prima che diventasse la ragazza di Capa: Ruth Cerf, l'amica di Lipsia, con cui ha vissuto i tempi più duri a Parigi dopo la fuga dalla Germania; Willy Chardack, che si è accontentato del ruolo di cavalier servente da quando l'irresistibile ragazza gli ha preferito Georg Kuritzkes, impegnato a combattere nelle Brigate Internazionali.

Lunedì 19 novembre 2018, ore 15.00 eventi culturali

Il Grande Gualino. Vita ed avventure di un uomo del Novecento

Giorgio Caponetti  dialogando con la storica dell’arte, Arabella Cifani e Cesare Martinetti,  già vice direttore de La Stampa, presenterà Il Grande Gualino. Vita ed avventure di un uomo del Novecento”, edito da Utet. Imprenditore spregiudicato e raffinato mecenate, elegante viveur e lungimirante affarista, colto, piratesco, sottile, avventuroso. Riccardo Gualino ha segnato il secolo scorso come pochi altri hanno saputo fare. Nato sul finire dell'Ottocento da una ricca famiglia biellese, fin da subito Gualino rivela un'incrollabile determinazione. Dapprima commerciante di legname, presto la sua ambizione lo conduce a un crescendo di imprese sempre più grandiose. Acquisisce banche; in società con Giovanni Agnelli fonda la SNIA, diventa azionista di riferimento e vicepresidente della Fiat. Il nome Gualino diventa noto in tutto il mondo.

IL CENTRO CONGRESSI APERTO A TUTTI

 

IL CENTRO CONGRESSI NEL CENTRO DI TORINO FUORI DALLA ZTL, APERTO A TUTTI. Quattro sale conferenze capaci di ospitare da 15 a 800 visitatori, una sala stampa, hall, spazi espositivi. Dotazioni tecnologiche professionali. Dimora storica con prestigiose “Sale di Rappresentanza” settecentesche ed un elegante giardino. Una ristorazione esclusiva di elevata qualità. Una gamma completa di servizi per la realizzazione di un evento “chiavi in mano” e la copertura totale Wi-Fi. Tutto a conferma del Cliente sempre al Centro.

Biglietti
precedente
successivo
Il download dei biglietti
è gratuito per gli utenti
registrati »
?

LOGIN

ricordami ACCEDI accedi