affitta sale meeting

ricerca avanzata

Il Nostro Cartellone Culturale

Lunedì 19 novembre 2018, ore 15.00 Caffè Letterari III serie 2018

IL GRANDE GUALINO. VITA ED AVVENTURE DI UN UOMO DEL NOVECENTO

Martedì 20 novembre 2018, ore 18.00 Eccellenze del made in Italy 2018

ALTEA FEDERATION e WITT ITALIA GROUP

Martedì 20 novembre 2018, ore 21.00 I Martedì Sera IV serie 2018

SO CHE UN GIORNO TORNERAI

Mercoledì 21 novembre 2018, ore 10.00 Appuntamenti del mercoledì mattina III serie 2018

L'ACQUERELLO IN PIEMONTE

Martedì 27 novembre 2018, ore 21.00 I Martedì Sera IV serie 2018

L'ITALIA DEI NARCOPADRINI

Martedì 27 novembre 2018, ore 18.00 Eccellenze del made in Italy 2018

FINDER SPA e GRUPPO COMOLI E FERRARI

Mercoledì 28 novembre 2018, ore 10.00 Appuntamenti del mercoledì mattina III serie 2018

IERI, OGGI E DOMANI LE ROI DANCING NEL MONDO (ART DESIGN CARLO MOLLINO)

Martedì 4 dicembre 2018, ore 18.00 Eccellenze del made in Italy 2018

GIOBERT SPA e SPARCO

Martedì 4 dicembre 2018, ore 21.00 I Martedì Sera IV serie 2018

SERGIO MARCHIONNE. LA STORIA DEL MANAGER CHE HA SALVATO LA FIAT E CONQUISTATO CHRYSLER

News ed eventi in evidenza

Lunedì 19 novembre 2018, ore 15.00 eventi culturali

Il Grande Gualino. Vita ed avventure di un uomo del Novecento

Giorgio Caponetti  dialogando con la storica dell’arte, Arabella Cifani e Cesare Martinetti,  già vice direttore de La Stampa, presenterà Il Grande Gualino. Vita ed avventure di un uomo del Novecento”, edito da Utet. Imprenditore spregiudicato e raffinato mecenate, elegante viveur e lungimirante affarista, colto, piratesco, sottile, avventuroso. Riccardo Gualino ha segnato il secolo scorso come pochi altri hanno saputo fare. Nato sul finire dell'Ottocento da una ricca famiglia biellese, fin da subito Gualino rivela un'incrollabile determinazione. Dapprima commerciante di legname, presto la sua ambizione lo conduce a un crescendo di imprese sempre più grandiose. Acquisisce banche; in società con Giovanni Agnelli fonda la SNIA, diventa azionista di riferimento e vicepresidente della Fiat. Il nome Gualino diventa noto in tutto il mondo.

20 novembre 2018, ore 21.00 eventi culturali

So che un giorno tornerai

Luca Bianchini dialogando con la giornalista Cristina Parodi presenterà il  volume “So che un giorno tornerai”,  edito da Mondadori. Angela non ha ancora vent'anni quando diventa madre, una mattina a Trieste alla fine degli anni Sessanta. Pasquale, il suo grande amore, è un "jeansinaro" calabrese, un mercante di jeans, affascinante e già sposato. Lui le ha fatto una promessa: "Se sarà maschio, lo riconoscerò". Angela fa tutti gli scongiuri del caso ma nasce una femmina: Emma. Pasquale fugge dalle sue responsabilità, lasciando Angela crescere la bambina da sola insieme alla sua famiglia numerosa e sgangherata.

Mercoledì 21 novembre 2018, ore 10.00 eventi culturali

L'acquerello in Piemonte

Marcella Pralormo, direttrice della Pinacoteca Agnelli, presenterà in anteprima “L’acquerello in Piemonte”. Marcella Pralormo dirige la Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli dal 2002. E’ esperta di tecniche artistiche, ha studiato in particolare la tecnica del pastello e negli ultimi anni si è dedicata allo studio dell’acquarello in Piemonte. In Piemonte esiste una tradizione dell'acquerello che affonda le proprie radici nell'Ottocento, quando la tecnica dell'acquerello si diffonde dall'Inghilterra e viene portata a livelli altissimi in Piemonte da artisti quali Bagetti e De Gubernatis. La tradizione prosegue nel Novecento e sino ai giorni nostri: la mostra intende raccontare come questa tecnica sia viva e attuale ancora oggi e come sia stata praticata da insegnanti e allievi dell’Accademia Albertina. La mostra sull’acquerello in Piemonte  dal Novecento a oggi aprirà al pubblico il prossimo 1 dicembre alla Pinacoteca Albertina di Torino e il libro su questa tecnica, edito da Daniela Piazza Editore,  verrà presentato in anteprima assoluta in questa occasione.

27 novembe 2018, ore 21.00 eventi culturali

L'Italia dei Narcopadrini

Il generale Benedetto Lauretti, già comandante dei Ros e della Scuola Allievi Carabinieri di Torino, dialogando con il giornalista de La Stampa Max Peggio, il Tenente Colonnello Paolo Palazzo ed il giudice Marcello Maddalena parlerà de l’Italia dei Narcopadrini”. Un’inedita collaborazione mafia-andrangheta-Narcos. L’ascesa e la caduta delle famiglie Badalamenti e Cuntrera. Alcuni fra i momenti e i personaggi più controversi, irrisolti e drammatici della storia italiana recente: Giovanni Falcone e l’inchiesta Pizza Connection, le bombe mafiose del 1992-93 e l’alleggerimento della legislazione antimafia, il Capitano Ultimo e Francesco Pazienza, Tommaso Buscetta e Gaetano Badalamenti. La DEA, la CIA, l’FBI, i Carabinieri, i Servizi.

Mercoledì 28 novembre 2018, ore 10.00 eventi culturali

Ieri, oggi e domani. Le Roi Dancing nel mondo (Art Design Carlo Mollino)

Toni Campa dialogando con Luciana De Biase, parlerà di “Ieri, oggi e domani. Le Roi Dancing nel mondo (Art Design Carlo Mollino)”. All’incontro parteciperanno i  cantanti di ieri Gian Pieretti e Donatello. Dal 2008 l'attività del Le Roi, conosciuto anche come sala da ballo Lutrario, viene acquisita e gestita dai promoter Toni Campa e Luciana De Biase che da anni promuovono eventi e producono manifestazioni musicali. La loro esperienza riporta il pubblico a vivere e rivivere la tradizione del ballo attraverso un recupero anche strutturale della storica sala danze. All'interno della meravigliosa  architettura, progettata nel '59 dall'architetto Carlo Mollino, vi è ancora il pianoforte rosa suonato da Fred Buscaglione ed una galleria fotografica che testimonia la presenza nel locale di tante celebrità italiane ed estere.  Per la Città di Torino è stata fondamentale la presenza del duo Campa-De Biase per riportare all'antico splendore il leggendario Le Roi Music Hall.

4 dicembre 2018, ore 21.00 eventi culturali

Sergio Marchionne. La storia del manager che ha salvato la Fiat e conquistato Chrysler

Sergio Marchionne. La storia del manager che ha salvato la Fiat e conquistato Chrysler”, edito da Rubettino. L’incontro sarà moderato dal giornalista Teodoro Chiarelli e vedrà l’intervento dell’autore e giornalista Luca Ponzi che dialogherà con gli imprenditori Gianfranco Carbonato, Dario Gallina e Licia Mattioli. Ponzi, caporedattore della Rai Calabria, nel periodo in cui ha lavorato a Torino ha seguito a lungo per il Tg1 e il Tg2 le vicende Fiat. Questo gli ha consentito di instaurare un rapporto speciale con Sergio Marchionne, il manager che ha rivoluzionato l'azienda automobilistica torinese, conferendole anche una nuova immagine a livello internazionale.

IL CENTRO CONGRESSI APERTO A TUTTI

 

IL CENTRO CONGRESSI NEL CENTRO DI TORINO FUORI DALLA ZTL, APERTO A TUTTI. Quattro sale conferenze capaci di ospitare da 15 a 800 visitatori, una sala stampa, hall, spazi espositivi. Dotazioni tecnologiche professionali. Dimora storica con prestigiose “Sale di Rappresentanza” settecentesche ed un elegante giardino. Una ristorazione esclusiva di elevata qualità. Una gamma completa di servizi per la realizzazione di un evento “chiavi in mano” e la copertura totale Wi-Fi. Tutto a conferma del Cliente sempre al Centro.

Biglietti
precedente
successivo
Il download dei biglietti
è gratuito per gli utenti
registrati »
?

LOGIN

ricordami ACCEDI accedi